LA CITTA' INFERNALE ( serie : " Le Città Invisibili di Italo Calvino ") Colori acrilici su tela 70x70 cm.

M.Elena Di Lascio
Gran Kan: "Tutto è inutile, se l ultimo approdo non può essere che la città infernale, ed è là in fondo che, in una spirale sempre più stretta, ci risucchia la corrente". E Polo: " L inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n è uno è quello che è già qui, l inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio". [ Per "attualizzare" le figure di Marco Polo e del Gran Kan mi sono ispirata ai colori e a ad alcune figure del film Matrix ]

Hookinart | Community of art | 2020